Rete Istituzionale-Albo III Settore

NASCE L’ALBO SOCIALE DEL TERZO SETTORE

L’equipe multidisciplinare PON Inclusione comunica che il Comune di Corigliano-Rossano con determinazione n. 210 del 24 giugno 2020 ha approvato l’elenco delle associazioni costituenti l’Albo Sociale del Terzo Settore e Imprese Sociali.

Si tratta di uno strumento fondamentale di conoscenza degli enti operanti nel terzo settore, riportante informazioni di base di estrema utilità per le istituzioni e per gli utenti.

Per le associazioni che per qualsiasi motivo non abbiano inviato richiesta di iscrizione al suddetto albo è possibile produrre domanda di iscrizione in qualsiasi momento.

Si allegano al presente avviso gli elenchi in oggetto.

CHI FA PARTE
Fanno parte i Comuni del Distretto Socio-Assistenziale n.3 – Area urbana di Corigliano; nello specifico:

IL PROGETTO
Il processo di collaborazione interistituzionale del Distretto è caratterizzato da accordi di programma e protocolli d’intesa con Azienda Sanitaria, Centro per la Giustizia Minorile, Servizio sociale per gli adulti (Ministero della Giustizia), il Centro servizi volontariato in ragione delle progettualità regionali e ministeriali.

Sono attive collaborazioni informali con le associazioni di volontariato e centri di aggregazioni sociale per servizi integrativi rivolti a giovani, ad anziani e a disabili nonché collaborazioni per interventi di contrasto alla povertà con la Caritas Diocesana.

IL NETWORK
La costruzione di un network formalizzato in un accordo rappresenta uno degli obiettivi del progetto per valorizzare una rete e un sistema di prassi consolidato ma non integrato nell’operatività quotidiana. Il network si asi avvale della presenza di soggetti del terzo settore con l’obiettivo di creare una rete territoriale a supporto del segretariato sociale ed a essi connessi, nei luoghi di normale accesso degli utenti (Caritas, Parrocchie, volontariato, ecc..) e a supporto della realizzazione dei progetti (es. cooperative sociali, associazioni o fondazioni).

La rete avrà come elementi costitutivi la formalizzazione di un accordi che prevede procedure e modalità condivise per l’attuazione del SIA/REI secondo le linee guida e rappresenta un ampliamento del sistema di inclusione e una modalità per rendere i percorsi di fuoriuscita da condizioni di povertà più efficace e stabile.